Menu

collegio provinciale fiaip torino

Borgaro

VALORI RIFERITI AL 2016

APPARTAMENTI NUOVI O RISTRUTTURATI IN BUONO STATO ABITABILI DA RISTRUTTURARE
Borgaro
min 1.400 max 2.000 min 1.100 max 1.600 min 800 max 1.100
valori in euro al metro quadro            
UNITA' IMMOBILIARE INDIPENDENTE NUOVI O RISTRUTTURATI IN BUONO STATO ABITABILI DA RISTRUTTURARE
Borgaro
min 1.500 max 2.000 min 1.200 max 1.600 min 1.000 max 1.300
valori in euro al metro quadro            
PARCHEGGI POSTI AUTO SCOPERTI POSTI AUTO COPERTI BOX SINGOLI
valori in euro riferiti all'intera unità
min 3.000 max 4.000 min 3.000 max 6.000 min 9.000 max 12.000
NEGOZI PRIMARIA POSIZIONE   ALTRE POSIZIONI
valori in euro al metro quadro
min 1.200 max 1.700     min 700 max 1.100
UFFICI
valori in euro al mq  min 1.000 max 1.500
CAPANNONI INDUSTRIALI
valori in euro al mq  min 400 max 500

Nel corso degli anni ‘60 e ‘70 si è registrato un forte aumento dei residenti dovuto all’espansione dell’industria automobilistica piemontese. A partire dalla seconda metà degli anni ‘80 e via in maniera sempre più visibile nel corso del successivo decennio, Borgaro ha perso la sua connotazione di comune-dormitorio grazie a una diversa impostazione dell’edilizia residenziale, al rinnovamento dell’arredo urbano e all’insediamento di nuove fasce della popolazione. Nell’agosto 2003 è stato riconosciuto a Borgaro il titolo di Città. Tra i punti più interessanti di questo borgo, va ricordata senz’altro Piazza Europa, che nel corso del 1999, nell’ambito di un ampio piano di riqualificazione dell’area, è stata modificata nella fisionomia. Un tempo adibita a parcheggio, la piazza è stata abbellita e arricchita con la costruzione di un orologio ad acqua formato da due prismi trasparenti, suddivisi ognuno in dodici parti, che indicano l’ora riempiendosi di acqua colorata. Inoltre, uno zampillo indica l’ora su un quadrante girevole, mentre sessanta getti d’acqua si attivano in sequenza al trascorrere dei minuti. Tra gli interventi urbanistici più innovativi va ricordato anche quello effettuato a Piazza della Repubblica, inaugurata il 22 settembre 2006, che rappresenta per Borgaro un’opera di portata epocale, in grado di ridefinire l’organizzazione urbanistica, viaria e sociale del concentrico. La superficie complessiva di oltre 7.000 metri quadri, unitamente alla sua ubicazione centrale, la rendono un ideale polo di gravitazione per la cittadinanza, per il gioco dei bambini, spettacoli e attività ricreative.

Leggi tutto...

Chieri

VALORI RIFERITI AL 2015
APPARTAMENTI NUOVI O RISTRUTTURATI IN BUONO STATO ABITABILI DA RISTRUTTURARE
Centro min 1.750 max 2.250 min 1.200 max 1.600 min 800 max 1.050
Periferia min 1.500 max 2.050 min 1.150 max 1.450 min 750 max 1.050
valori in euro al metro quadro            
UNITA' IMMOBILIARE INDIPENDENTE NUOVI O RISTRUTTURATI IN BUONO STATO ABITABILI DA RISTRUTTURARE
Periferia e frazioni
min 1.750 max 2.350 min 1.350 max 1.600 min 900 max 1.050
valori in euro al metro quadro            
PARCHEGGI POSTI AUTO SCOPERTI POSTI AUTO COPERTI BOX SINGOLI
valori in euro riferiti all'intera unità min 6.000 max 9.000 min 8.000 max 10.000 min 15.000 max 25.000
NEGOZI PRIMARIA POSIZIONE   ALTRE POSIZIONI
valori in euro al metro quadro
(riferiti al 2015)
min 2.000 max 2.600     min 1.000 max 1.800
UFFICI valori in euro al mq
(riferiti al 2015)
 min 1.100 max 1.900
CAPANNONI INDUSTRIALI valori in euro al mq
(riferiti al 2015)
 min 500 max 900

Tra le maggiori attrazioni turistiche e culturali di Chieri troviamo (nella frazione Pessione) la sede del Museo “Martini” di storia dell’Enologia, creato da Lando Rossi di Montelera, proprietario della Martini & Rossi, noto stabilimento famoso nel mondo per la produzione di Vermouth. Diviso in sedici sale, i reperti sono organizzati in modo da permettere al visitatore di prendere visione delle forme e dei modi assunti dalla cultura del vino nelle diverse civiltà succedutesi, dall’antichità ad oggi, per un arco di tempo di venticinque secoli. Altri punti di interesse sono il Duomo, che risale agli albori della storia della città. Già in epoca romana, infatti, nel sito sul quale sorge era presente un tempio, probabilmente dedicato alla dea Minerva. Ricordiamo poi la Chiesa di San Giorgio, situata in cima al colle, che sorge sulle rovine di un antico castello del X secolo. All’ inizio del XI fu costruita una chiesa gotica, il cui campanile fu ricavato dalla torre Landolfiana; la chiesa venne distrutta da un incendio nel 1412 e ricostruita nel 1442. La nuova chiesa a differenza della precedente venne costruita rivolta verso la città. L’attuale facciata risale al 1752 ed è opera di Bernardo Antonio Vittone.

Leggi tutto...

Leinì

VALORI RIFERITI AL 2013

APPARTAMENTI NUOVI O RISTRUTTURATI IN BUONO STATO ABITABILI DA RISTRUTTURARE
Leinì
min 1.500 max 2.100 min 1.300 max 1.700 min 900 max 1.300
valori in euro al metro quadro            
UNITA' IMMOBILIARE INDIPENDENTE NUOVI O RISTRUTTURATI IN BUONO STATO ABITABILI DA RISTRUTTURARE
Leinì (riferiti al 2013) min 1.800 max 2.200 min 1.600 max 2.000 min 900 max 1.200
valori in euro al metro quadro            
PARCHEGGI POSTI AUTO SCOPERTI POSTI AUTO COPERTI BOX SINGOLI
valori in euro riferiti all'intera unità
min 2.000 max 4.000 min 4.000 max 5.000 min 12.000 max 18.000
NEGOZI PRIMARIA POSIZIONE   ALTRE POSIZIONI
valori in euro al metro quadro
(riferiti al 2013)
min 2.000 max 2.500     - -
UFFICI valori in euro al mq
(riferiti al 2013)
 min 1.800 max 2.200
CAPANNONI INDUSTRIALI valori in euro al mq
(riferiti al 2013)
 min 400 max 800

Leini o Leinì (Leiny in piemontese e in francese) è un comune di circa 15.000 abitanti. Leini si trova alle porte di Torino, ed è considerata la “porta d’accesso del Canavese”. Da Leini parte infatti la SP13 di Front Canavese che finisce a Cuorgnè con Via Torino, città dell’Alto Canavese. Il nome Leinì, appare per la prima volta in un atto del 1951. Certa è l’esistenza di Leinì, con il nome di Lainiani, nel 1000. Col passare degli anni, Leinì divenne un centro importante dotato anche di fortificazioni in parte ancora visibili.

Leggi tutto...

Pecetto

VALORI RIFERITI AL 2016
APPARTAMENTI NUOVI O RISTRUTTURATI IN BUONO STATO ABITABILI DA RISTRUTTURARE
Pecetto Torinese min 2.000 max 2.700 min 1.500 max 2.000 min 1.200 max 1.700
valori in euro al metro quadro            
UNITA' IMMOBILIARE INDIPENDENTE NUOVI O RISTRUTTURATI IN BUONO STATO ABITABILI DA RISTRUTTURARE
Pecetto Torinese min 1.900 max 2.800 min 1.300 max 2.000 min 900 max 1.500
valori in euro al metro quadro            
PARCHEGGI POSTI AUTO SCOPERTI POSTI AUTO COPERTI BOX SINGOLI
valori in euro riferiti all'intera unità min 3.500 max 5.000 min 5.000 max 9.000 min 10.000 max 18.000
NEGOZI PRIMARIA POSIZIONE   ALTRE POSIZIONI
valori in euro al metro quadro
min 1.500 max 2.000     min 800 max 1.500
UFFICI valori in euro al mq
 min 1.000 max 1.600
CAPANNONI INDUSTRIALI valori in euro al mq
 min 300 max 500

Pecetto, situato su di un declivio delle colline a sud-est di Torino, gode di un clima mite. È celebre per la produzione delle ciliegie. Negli ultimi decenni si è manifestata la tendenza all’uso abitativo e residenziale per i torinesi che lavorano nell’area metropolitana, tanto che la sua popolazione a partire dal 1968 è quasi raddoppiata.

Leggi tutto...

Venaria Reale

VALORI RIFERITI AL 2014
APPARTAMENTI NUOVI O RISTRUTTURATI IN BUONO STATO ABITABILI DA RISTRUTTURARE
Centro, Reggia (valori riferiti al 2014) min 1.400 max 2.100 min 1.300 max 1.800 min 1.000 max 1.500
Semicentro, Salvo d'Acquisto min 1.400 max 2.400 min 1.300 max 2.100 min 1.100 max 1.700
Altessano min 1.400 max 2.400 min 1.300 max 2.100 min 1.100 max 1.700
valori in euro al metro quadro            
UNITA' IMMOBILIARE INDIPENDENTE NUOVI O RISTRUTTURATI IN BUONO STATO ABITABILI DA RISTRUTTURARE
Centro, Reggia (valori riferiti al 2014) min 1.900 max 2.300 min 1.500 max 2.100 min 1.000 max 1.800
Semicentro, Salvo d'Acquisto (valori riferiti al 2014) min 2.100 max 2.400 min 1.500 max 2.100 min 1.400 max 1.700
Altessano (valori riferiti al 2014) min 2.100 max 2.400 min 1.500 max 2.100 min 1.400 max 1.700
valori in euro al metro quadro            
PARCHEGGI POSTI AUTO SCOPERTI POSTI AUTO COPERTI BOX SINGOLI
Centro, Reggia (valori riferiti al 2014) min 8.000 max 10.000 min 8.000 max 12.000 min 20.000 max 25.000
Semicentro, Salvo d'Acquisto, Altessano min 5.000 max 7.000 min 7.000 max 9.000 min 15.000 max 18.000
valori in euro riferiti all'intera unità            
NEGOZI PRIMARIA POSIZIONE   ALTRE POSIZIONI
valori in euro al metro quadro min 1.700 max 2.200     min 900 max 1.400
UFFICI valori in euro al mq  min 1.400 max 1.700
CAPANNONI INDUSTRIALI valori in euro al mq  min 300 max 600

Venaria Reale è un comune di oltre 34.000 abitanti. È l’unico comune piemontese a poter vantare sul proprio territorio la presenza di due distinte residenze sabaude, la sei-settecentesca reggia di Venaria Reale, recentemente restaurata e riaperta al pubblico, e gli ottocenteschi Appartamenti Reali di Borgo Castello, siti nel Parco regionale della Mandria. Il restauro della Reggia e dell’annesso parco ha permesso la formazione di una fiorente industria turistica, basata soprattutto sulle visite culturali e il loro indotto.

Leggi tutto...

Volpiano

VALORI RIFERITI AL 2014
APPARTAMENTI NUOVI O RISTRUTTURATI IN BUONO STATO ABITABILI DA RISTRUTTURARE
Volpiano
min 1.800 max 2.000 min 1.300 max 1.600 min 900 max 1.300
valori in euro al metro quadro            
UNITA' IMMOBILIARE INDIPENDENTE NUOVI O RISTRUTTURATI IN BUONO STATO ABITABILI DA RISTRUTTURARE
Volpiano
min 1.600 max 2.000 min 1.400 max 1.800 min 1.200 max 1.500
valori in euro al metro quadro (riferiti al 2014)            
PARCHEGGI POSTI AUTO SCOPERTI POSTI AUTO COPERTI BOX SINGOLI
valori in euro riferiti all'intera unità
min 5.000 max 7.000 min 8.000 max 9.000 min 10.000 max 15.000
NEGOZI PRIMARIA POSIZIONE   ALTRE POSIZIONI
valori in euro al metro quadro (riferiti al 2014)
min 1.500 max 2.000     - -
UFFICI valori in euro al mq
(riferiti al 2014)
 min 1.100 max 1.700
CAPANNONI INDUSTRIALI valori in euro al mq
(riferiti al 2014)
 min 500 max 800

Volpiano è un comune di circa 14.800 abitanti. Il nome deriva dall’antico “Villa Ulpiana” che nei secoli si modificò fino al nome attuale. È attraversato da vari corsi d’acqua, tra cui il torrente Malone, il torrente Bendola, il Rio San Giovanni ed il Rio Ritano. Oggi è un importante centro agricolo ed industriale del Basso Canavese.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Osservatorio FIAIP degli Immobili di Torino e Provincia

•  Collegio Fiaip Torino  •  Piazza Emanuele Filiberto, 15  •  10122 Torino  •
•  p.iva 97563360011  •  tel 011 4364560  •  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  •

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo Sito sono utilizzati dei cookies. Cliccando su “Accetto ” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati nell' Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. Per sapere cosa facciamo coi cookie e come cancellarli guarda la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.